giovedì 27 febbraio 2014

I dolori della giovane Giordanino*




Stasera avrei voluto preparare gli gnocchi al gorgonzola.
E invece no.
Invece mi tocca studiare la sinfonia degli addii.
E in più fuori piove e fa un freddo cane.

Ah, quanto vorrei avere una tazza bollente di vin brulè!
Invece - di nuovo! - no.
Invece mi è toccato in sorte uno Spic & Span sotto forma di tè da macchinetta automatica.
Ottimo per sgrassare i fornelli.
Un po' meno per riscaldare lo stomaco.
Oddio....
In verità lo stomaco si è scaldato.
Ma temo si sia anche un po' bucato!
Effetti collaterali imprevisti dello Spic & Span.

Domani pioggia.
Almeno da previsioni.
Mi chiedo: ma saranno le previsioni ad azzeccare la realtà o noi a creare con le nostre menti la realtà secondo le previsioni?
Lasciamo perdere con i cincischiamenti metafisici.
E' meglio dedicarsi ad Haydn.
Almeno per oggi.

Nathaniel

* che di giovane ormai ha ben poco!