sabato 12 aprile 2014

Reconnection



Negli ultimi anni della mia vita ho imparato una lezione animica davvero fondamentale:
ciascuno ottiene ciò che merita.
Ciò che la sua anima merita, intendiamoci.
Ciò che essa davvero anela, ciò che la rende completa, ciò che le fa dire: "Ecco, proprio qui volevo arrivare".
Tutto il resto non ha importanza.
Ecco perchè maggiormente si è connessi alla propria anima e meno "sorprese" la vita ci fa.
Perchè quelle sorprese impariamo ad aspettarcele, in un modo o in un altro.

Julia Roberts dà voce al suo personaggio in "Mangia, prega, ama" con una frase davvero sublime:
"La distruzione è la via per la trasformazione."



Questa è una sacra Verità.
Ma è una Verità che solo l'anima può afferrare.
Qualunque personalità umana direbbe che la distruzione è la rovina assoluta perchè ha sapore di sfacelo, di fine ineluttabile, di morte.
Ma la personalità può arrivare ad avere al massimo un centinaio d'anni prima di spegnersi.
L'anima ne ha migliaia. E non si spegne mai.

Una pur qualche differenza di prospettiva ci sarà.
Nathaniel

PS: Ti amo. Ti stimo. Ti sono vicina. Ti comprendo e Ti abbraccio. E mi fido di Te.
      Quando anche Tu Ti fiderai di Te il cerchio sarà completo.